©

Guardava le sue labbra come fossero le ultime righe di una lettera d’addio.
—A. Baricco (via elisa27-99)
posted 6 mesi fa with 1.511 note  elisa27-99) + reblog

Insomma, dovrà pur iniziare a vivere, una buona volta
—Oceano Mare - Alessandro Baricco (via bookscansavetheworld)
posted 6 mesi fa with 4.413 note  bookscansavetheworld) + reblog

Passarono ore, seduti uno accanto all’altro, a parlare e a tacere.
—Alessandro Baricco (via crollando)
posted 6 mesi fa with 2.510 note  crollando) + reblog

Un giorno mi sono accorto che non mi importava più di nulla e tutto mi feriva a morte.
—Baricco. (via pesantecomeunalibellula)
posted 6 mesi fa with 5.459 note  pesantecomeunalibellula) + reblog

kalliophe:

Così adesso, volendo riassumere, 
il problema è questo, 
che ho tante strade intorno 
e nessuna dentro.

Oceano mare, Alessandro Baricco.

posted 6 mesi fa with 9.205 note  kalliophe) + reblog

Non potevano stare insieme, non potevano stare lontani : non ci esci da quelle storie.
—Alessandro Baricco (via shewilltaketheflight)
posted 6 mesi fa with 9 note  restituluniversoblog) + reblog

E’ una cosa strana. Quando ti accade di vedere il posto in cui saresti salvo, sei sempre lì che guardi da lontano.
—Alessandro Baricco (via laragazzacongliocchicielo)
posted 6 mesi fa with 14 note  laragazzacongliocchicielo) + reblog

Per mille volte cercò gli occhi di lei, e per mille volte lei trovò i suoi.
—Seta - Alessandro Baricco (via ventisigarette)
posted 6 mesi fa with 17 note  ventisigarette) + reblog

-Non mi farai del male,vero?
-No.
No.
Allora
Elisewin
prese
tra le mani
il volto
di quell’uomo,
e
lo baciò.
Nelle terre di Carewall non smetterebbero mai di raccontare questa storia.
—Alessandro Baricco -oceano mare (via louissceline)
posted 6 mesi fa with 17 note  louissceline) + reblog

Sapeva ascoltare, e sapeva leggere. Non i libri, quelli sono buoni tutti, sapeva leggere la gente.
Alessandro Baricco. (via lividisulcuore)
posted 6 mesi fa with 20 note  lividisulcuore) + reblog